* Login   * Register


Last visit was:
It is currently Sun Jul 22, 2018 3:01 am
View unanswered posts
View active topics





Post new topic Reply to topic  [ 32 posts ]  Go to page Previous  1, 2, 3, 4  Next
Author Message
 Post subject: Re: europe situation
PostPosted: Thu Mar 19, 2009 5:27 pm 
Offline

Joined: Mon Feb 23, 2009 11:41 am
Posts: 39
pedro1974 wrote:
qualcosa si sta svegliando...ero critico con l'italia, ma vedo che una volta toccato e rasciato il fondo, ci si sta rendendo conto che perso per perso, meglio morire alzando la testa piuttosto che strisciare come vermi.

purtroppo, qualcuno non favorisce l'unione, creando tensione tra i giovani, per sfaldare la protesta, x destabilizzarla, ma io ci spero, prima o poi...UNITED!


è sempre la solita arma...creare due fazioni idealogicamente contrastanti, qua il fondo ancora deve essere toccato a mio parere e poi, forse, ci si sveglia


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: europe situation
PostPosted: Fri Mar 20, 2009 11:43 am 
Offline

Joined: Wed Mar 04, 2009 12:03 pm
Posts: 42
ma voi siete fiduciosi sul fatto che toccato il fondo.....in italia.....ci sarà una reazione?


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: europe situation
PostPosted: Fri Mar 20, 2009 1:53 pm 
Offline
Site Admin
User avatar

Joined: Thu Feb 19, 2009 5:26 pm
Posts: 513
Location: this world
dalla chiacchierata di ieri, pare che in rep ceka, la crisi, che investe italia, irlanda, germania, usa ed in generale il mondo occidentale, non si sta facendo ancora sentire.

forse le banche qui, non hanno fatto i disastri come nel mondo capitalista :?:


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: europe situation
PostPosted: Fri Mar 20, 2009 5:00 pm 
Offline

Joined: Sun Mar 08, 2009 4:34 pm
Posts: 72
sono 2 sere di fila che approfondisco la situazione attuale sociale italiana, prendendo spunto da forse gli unici 2 programmi seri di quest tv spazzatura.

exit su lasetta e annozero su rai2.

ne esce fuori l'ennesimo quadro drammatico italiano, e i soliti pulcinella (non me ne vogliano gli amici di napoli) che cercano di coprire il tutto, buttando acqua sul fuoco e cercando di tranquillizzare il gregge (popolo) che va tutto bene, e noi saremo anche fortunati, perchè grazie a loro (politici) l'italia rimarrà fuori dalla crisi globale.

sono stati analizzati gli sprechi italiani, il mancato fisco, le spese sanitarie, i soldi delle tasse uscite e perse chissà dove, il lavoro in nero, immigrazione etc ...

l'avvento della mafia cinese a prato (o meglio plato..), ma guarda un pò lo sapevamo da anni, mentre questi giornalisti e politici se ne accorgono solo ora!

delle fabbriche-lager di cinesi, i non-morti cinesi, le dogane, finanza, controllori assenti o semplicemente corrotti, insomma l'ennessimo schifo all'italiana che noi sapevamo da anni e cercavamo di far emergere.

ora le cose sono 2, e vorrei soffermarmi.

potrebbe esserci il serio rischio (purtroppo! :roll: ), che questi figli de na mignotta di politici e premier, sono stati così furbi e bravi, da riuscire a fregare oltre che noi...con l'elezioni, alitalia, pensioni, leggi, governo, cassaintergazione, tv etc etc...anche gli "altri".

e per altri intendo inglesi, tedeschi, americani, francesi, russi etc etc.

ovvero che alla fine, le nostre banche sono veramente più sane delle altre, proprio per i tanti magheggi di questi individui nostrani.

il tanto conosciuto modo all'italiana potrebbe veramente salvarci da questo tsunami.

lo stare un pò di qua e un pò di la, un pò con israele e un pò con la palestina, un pò con gli usa e un pò con la russia, un pò con i francesi e un pò con i tedeschi, un pò per la nato e un pò contro la nato, un pò con i cinesi e un pò contro i cinesi, un pò razzisti e un pò anti-razzisti..un pò di gas ma anche un pò di nucleare ma anche un pò di rinnovabili...

il classico stile e animo italiano centrista (la scuola di pensiero di craxi, andreotti..) che non prende posizione, e alla fine potrebbe regalarci addiriturra questa allucinante verità.

il che allora, dovrebbe farci ritenere fortunati, se non fortunatissimi.

detta così, sembra ironica, ma forse sotto sotto..questi qua, sono riusciti a fregare tutti, banche, borse, wall street, made in china e italy, calcio/moggi, ferrari, fiat, alitalia, mediaset, sky, europa, vaticano etc etc

l'altro punto, è che si sono accorti che qui si rischia la paralisi.

la disoccupazione cresce, comuni come prato potrebbero fallire e dichiarare guerra e blocco dei porti di livorno e civitavecchia, taranto, roma, napoli, torino, vicenza...sono oramai città a bomba orologeria.

e tutto questo favorirà, e già sta favorendo..chi piano piano rosicchia "territorio"...anonimamente e silenziosamente... 8-)

un esempio le case occupate, i centri sociali, le radio alternative libere, i blog di internet autonomi, l'hackeraggio, case con pannelli solari, riciclaggio, l'anti-consumismo, l'aumento di stile di vita discount, mercatini, usato, macchine usate, bicicletta, cene sociali...

lo stato forse ha capito che per tenere tutto in equilibrio e mandare comunque.....avanti la baracca, conviene dare "una botta al cerchio e una alla botte"...."un pò di carota e un pò di bastone".

un esempio su tutti : ....stadio no, casa occupata si.

la repressione aumenterà solo se noi chineremo la testa, ma se alziamo la voce, o semplicemente pretendiamo il nostro...vedrete che cederanno, perchè a loro conviene continuare a vivere sui loro yacht, hotels a 6stelle, macchine private blu, scorte, tribune vips allo stadio, concerti vips....e faranno di tutto per mantenere il tutto...e per continuare devono MANTENERE DOMO IL POPOLO.









Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: europe situation
PostPosted: Sat Mar 21, 2009 9:46 pm 
Offline

Joined: Sun Mar 08, 2009 4:34 pm
Posts: 72
28 marzo, piazza della repubblica ore 15

manifestazione nazionale









..vamos amigos... 8-)


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: europe situation
PostPosted: Mon Mar 23, 2009 12:43 pm 
Offline
Site Admin
User avatar

Joined: Thu Feb 19, 2009 5:26 pm
Posts: 513
Location: this world
le riflessioni sarebbero veramente tante.
non mi spiego come faccia uno stato in bancarotta da ormai quasi un decennio, circa dal 2001 - avvento dell €, a barcamenarsi e sopravvivere in questo modo.

tra blocchi quasi totali alle assunzioni, contrati di lavoro da schiavo moderno, pensioni che non si pagheranno piu, costi che si mantengono alti, speculazioni legalizzate, bolle immobiliari che non scoppiano come in tutto il mondo e tanto altro che io non esperto non riesco a vedere...come si fa a galleggiare in un mare di m.rda cosi :?:

nazioni molto piu avanzate, l islanda ad esempio, ha dichiarato fallimento, irlanda, uk, usa, germania...sono in crisi profondissima, eppure da noi esiste ancora la bella vita, mah :?: :!:

come dice ghost, forse solo un magheggio sui numeri ci permettono di respirare, magari se domani andassimo tutti in banca a ritirarci gli spiccioli messi da parte, tutti insieme, faremmo scoppiare il bubbone e poi chi si e´ visto se visto.

non so se la soluzione e´ occupare, non so la soluzione quale sia, io quasi quasi, sono dell idea di godersi il presente, il futuro...chi lo sa...


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: europe situation
PostPosted: Mon Mar 23, 2009 1:53 pm 
Offline

Joined: Sun Mar 08, 2009 4:34 pm
Posts: 72
esatto "godersi il presente" è il giusto concetto da vivere.

una sorta di carpe diem nel reale e sempre.

vivere dove si vive bene oggi e appena le cose precipitano spostarsi.

tu pedro sei stato maestro e fautore di questo principio....da buon navigatore. :lol:

un amico attempato, anziano e maturo mi ha detto:

per fottere il sistema in modo pacifico e anonimo devi seguire 2 concetti di stile di vita..

PARASSITISMO E NOMADISMO:

il primo inteso non come un vero parassita, o una zecca che succhia e basta...anche se come dicevano i buon terroni ai padani-milanesi...."lavorate per noi!, pagateci le tasse...!" non è male...come anche il vivere su un amaca su un'isola sperduta, ma anche un giorno dormire da una parte e l'altro da un'altra ancora, non spendendo la propria luce, gas, cucinare, sporcare piatti, lenzuola, farsi ospitare, cene sociali o caritas, utilizzare tutte le novità o promozioni di spese, ricariche telefoniche, 3x1...3x2, utilizzare la macchina dell'azienda o del lavoro, le divise del lavoro...

questo dovrebbe esprimere il concetto PARASSITISMO.

diciamo che è più una veduta da anonimo camaleonte, seguire gli eventi, spostarsi di conseguenza e trovarsi sempre nel posto giusto al momento giusto...esempio prima in irlanda..ora in italia..domani a cuba..e via dicendo

quindi NOMADISMO, non avere fisse dimore, far perdere di conseguenza i propri dati alle varie agenzie e uffici di collocamento, perchè in continuo "traslochi" 8-) , ricevere sussidi, assegni di disoccupazione e magari lavorare nello stesso tempo all'estero e non risultare, sfruttare linee di internet nei suddeti posti di lavoro o dai vicini, prendere macchine usate e rivenderle al doppio, comprare vestiti leggermente fallati o semplicemente usati, non consumare ingrassando le multinazionali ma attendendo pazientemente il saldo, il crollo del primo pezzo, fare benzina di notte e risparmiare sul self-service e via dicendo con i mille esempi ..etc etc..

fidatevi che si vive molto meglio, una vita lenta, fuori dalle masse, dall'omologazione,si risparmia e non sei schiavo delle cose..

naturalmente alla base c'è il collettivismo e solidarietà, che scatena automaticamente un cerchio, un circuito vizioso interno...io do a te, tu dai a me...io aiuto te..tu aiuti me...

e la COMUNITA' CRESCE SOTTO TRACCIA, UNDERGROUND, INVISIBILE..


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: europe situation
PostPosted: Tue Mar 24, 2009 9:47 am 
Offline
Site Admin
User avatar

Joined: Thu Feb 19, 2009 5:26 pm
Posts: 513
Location: this world
più che parassitismo, direi saper sfruttare al massimo quello che viene messo a disposizione.

informandosi, si possono avere diversi benefit, anche governativi.

io iniziai andando in mobilità volontaria, quando lavoravo in TNT, per 1 anno mi pagarono lo stipendio (chiaramente non 13ma e 14ma), standomene a casa.
ad ogni contratto a termine successivo, alla scadenza, chiedevo la disoccupazione.

anche sul lavoro, ogni possibilità va sfruttata.
anche se sono dell'idea che bisogna saperci fare e non sbafare, altrimenti ci rimetti.

ormai in italia è finita l'era delle vacche grasse, ma in passato, molte aziende, sul modello americano, offrivano benefit non male, sconti e promozioni, bastava informarsi con l'ufficio del personale.

ad esempio attività del tempo libero, come il teatro, in molte società dove ho lavorato c'erano biglietti omaggio ogni settimana, solo che nessuno lo sa e se li prendono quelli dell'ufficio del personale, ma basta informarsi... ;) mi sono fatto una stagione intera a teatro, teatro d'avanguardia, certo, DUE PALLE e tanto stomaco, ma alla fine, culturalmente d'effetto.

sul nomadismo, ci sto lavorando parecchio su 8-)

ispirandomi al mitico trainspotting...

"Vado avanti. Rigo dritto. Scelgo la vita.
Già adesso non vedo l'ora...
Diventerò esattamente cm voi:
Il lavoro, la famiglia, il maxi televisore del cazzo, la lavatrice, la macchina, il cd e l'apriscatole elettrico.
Buona salute, colesterolo basso, polizza vita, mutuo, prima casa, moda casual, valigie, salotto di tre pezzi, fai da te, telequiz, schifezze nella pancia, figli, a spasso nel parco, orario d'ufficio, bravo a golf, l'auto lavata, tanti maglioni, Natale in famigia, pensione privata, esenzione fiscale, tirando avanti, lontano dai guai, in attesa del giorno in cui morirai."


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: europe situation
PostPosted: Tue Mar 24, 2009 2:04 pm 
Offline

Joined: Fri Feb 20, 2009 11:37 am
Posts: 72
Non saprei...
Mi sembra troppo irreale.
Penso che parassiti lo siamo quasi tutti.
Nomadi...Non penso...Tutti un pò troppo legati alla terra d'origine.
E' una buona idea...Certo...Carpe diem nel 2009...
Ma davvero vogliamo questo?


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: europe situation
PostPosted: Wed Mar 25, 2009 12:22 pm 
Offline

Joined: Sun Mar 08, 2009 4:34 pm
Posts: 72
---------
direi che più che "parassiti lo siamo tutti"....forse il termine giusto è PECORE.

io lo voglio, e tu?

preferisci accettare passivamente l'avvento di una nuova dittatura, gabbia sociale, recinto, zone rosse, ztl, tessere del tifoso per i supermercati, poste, palestre, teatri, cinema...o semplicemente una "MONARCHIA", tra esercito, polizia, protezione..repressione??

io il 28 sta arrivando, ognuno si prenda le proprie responsabilità.

la gioventù greca e il suo animo guerriero e ribelle ha dato il campanello d'inizio, starà a tutti noi decidere da che parte stiamo.



Top
 Profile E-mail  
 
Display posts from previous:  Sort by  
Post new topic Reply to topic  [ 32 posts ]  Go to page Previous  1, 2, 3, 4  Next


Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 0 guests


You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot post attachments in this forum

Search for:
Jump to:  
cron

Free Forums · php-BB© · Internationalization Project · Report abuse · Terms Of Use/Privacy Policy
© Forums-Free.com 2009