* Login   * Register


Last visit was:
It is currently Sun Jul 22, 2018 7:07 am
View unanswered posts
View active topics





Post new topic Reply to topic  [ 67 posts ]  Go to page Previous  1 ... 3, 4, 5, 6, 7  Next
Author Message
 Post subject: Re: News
PostPosted: Tue Mar 31, 2009 10:34 pm 
Offline
Site Admin
User avatar

Joined: Thu Feb 19, 2009 5:26 pm
Posts: 513
Location: this world
OSCURAPRESENZA wrote:
il tuo discorso fila alla grande ma mi sembra che siano sempre meno sporadici i casi di nefandezze o comunque di poca "correttezza" da parte di esponenti di questa categoria.......quindi per quanto mi riguarda....ben venga un'iniziativa del genere!


mi trovi d'accordo, ma un sito "caccia allo sbirro" mi puzza troppo... :roll:

come se fossi pedofilo e facessi un sito voglio scoparmi i bambini di 2 anni...dopo 2 minuti lo sgamano e mi condannano.

vuoi vedere che anche questa notizia e questo sito viene dai piani alti e serve ad alimentare il clima di tensione o a giustificare certi atteggiamenti delle fdo?


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: News
PostPosted: Tue Mar 31, 2009 10:45 pm 
Offline
Site Admin
User avatar

Joined: Thu Feb 19, 2009 5:26 pm
Posts: 513
Location: this world
Rifiuti pericolosi, arrestato Mario Chiesa
L'uomo da cui partì «Mani Pulite»
L'ex presidente del Pio Albergo Trivulzio, secondo gli investigatori è l'uomo del 10%



ancora tu? ma non devevamo vederci più?


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: News
PostPosted: Wed Apr 01, 2009 1:17 pm 
Offline

Joined: Wed Mar 04, 2009 12:03 pm
Posts: 42
pedro1974 wrote:
OSCURAPRESENZA wrote:
il tuo discorso fila alla grande ma mi sembra che siano sempre meno sporadici i casi di nefandezze o comunque di poca "correttezza" da parte di esponenti di questa categoria.......quindi per quanto mi riguarda....ben venga un'iniziativa del genere!


mi trovi d'accordo, ma un sito "caccia allo sbirro" mi puzza troppo... :roll:

come se fossi pedofilo e facessi un sito voglio scoparmi i bambini di 2 anni...dopo 2 minuti lo sgamano e mi condannano.

vuoi vedere che anche questa notizia e questo sito viene dai piani alti e serve ad alimentare il clima di tensione o a giustificare certi atteggiamenti delle fdo?


tutto può essere :D ma sicuramente come idea di fondo, di principio, non mi dispiace!


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: News
PostPosted: Wed Apr 01, 2009 1:44 pm 
Offline

Joined: Mon Feb 23, 2009 11:41 am
Posts: 39
G20 summit in London



Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: News
PostPosted: Wed Apr 01, 2009 4:33 pm 
Offline

Joined: Sun Mar 08, 2009 4:34 pm
Posts: 72
ci vogliamo divertire anche noi o no?


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: News
PostPosted: Mon Apr 06, 2009 8:25 pm 
Offline

Joined: Fri Feb 20, 2009 3:11 pm
Posts: 40
2009-04-06 22:03
SISMA ABRUZZO: OLTRE 150 MORTI
Sono 60 le persone che sono state estratte vive dalle macerie degli edifici crollati a l'Aquila e in provincia a causa del terremoto della scorsa notte. I dati, dei vigili del fuoco, sono stati resi noti al centro di coordinamento dei soccorsi allestito nella scuola della guardia di finanza.

L'INFERNO NELLA NOTTE, OLTRE 150 MORTI
di Stefano Fabbri

PESCARA - La terra ha tremato nel buio, alle 3:32 e la forza distruttiva della scossa, di magnitudo 5,8 - un livello che corrisponde all'ottavo-nono della scala Mercalli - ha devastato l'Aquila e i piccoli centri attorno al capoluogo abruzzese, portandosi via almeno 150 vite umane.

Le urla degli abitanti e gli schianti dei crolli hanno spezzato il buio, ma solo le prime luci del giorno hanno mostrato gli effetti del terremoto: case venute giù come se fossero di carta velina. Alla fine della giornata i morti stimati sono 150 e almeno 1.500 i feriti, ma con l'alta probabilità che si tratti di un bilancio assolutamente provvisorio. Devastati tanti piccoli centro, oltre al capoluogo che pare colpito da un bombardamento: Paganica, Camarda, Tempera, San Demetrio nei Vestini, Castelnuovo. A Onna, il centro a pochi chilometri dall'Aquila che è il più danneggiato, è la disperazione: "A Onna siamo in 350. Finora avrò contato una cinquantina delle persone che conosco, ancora vive", ha riferito un uomo che risiede nella frazione dove stamani le prime bare sono state allineate su un prato. Nel capoluogo i crolli hanno interessato tutte le zone della città sei ragazzi sono stati estratti vivi dalla Casa dello studente, ma un loro collega è ancora disperso. Un po' ovunque giù cupole di chiese e campanili: crollata la parte absidale della Basilica di S. Maria di Collemaggio, della cupola di Giuseppe Valadier della chiesa delle Anime Sante, del campanile della chiesa di San Bernardino.

Crollato parzialmente anche il transetto del Duomo dell'Aquila. "Nessuno sarà lasciato da solo", è la promessa del premier Silvio Berlusconi che ha definito l'accaduto come "una tragedia senza precedenti", dopo aver raggiunto L'Aquila ed aver sorvolato in elicottero l'area colpita dal sisma. Subito dopo ha presieduto a Roma la sedua del Consiglio dei ministri che ha conferito "i poteri di attuazione degli interventi d'emergenza" al sottosegretario Guido Bertolaso. "Per i primi giorni sono stati stanziati 30 milioni di euro di fondi immediati, in attesa di quantificare giovedì le risorse strutturali", ha spiegato Berlusconi. Fin da subito si sono mossi i soccorsi coordinati dalla protezione civile, ma dalle aree del terremoto si sono levate anche critiche: "Dove sono gli aiuti? E le tende?" chiede qualcuno a Onna, lamentando di essere rimasti per ore senza contatti con i soccorritori. Il ministro dell'interno Roberto Maroni e Bertolaso, hanno però sottolineato la prontezza con cui si è messa in moto la macchina dei soccorsi, sia a livello locale che nazionale.

"Le operazioni erano già partite un quarto d'ora dopo il sisma. Più rapido di così non si poteva fare", ha detto il ministro. E concorda un volontario della protezione abruzzese: "Abbiamo corso pericoli per arrivare in case crollate in vicoli piccoli". E se qualche ritardo c'é stato, spiega uno dei componenti della protezione civile regionale, va tenuto conto che era praticamente impossibile far fronte subito a tutte le esigenze e controllare un territorio tanto vasto". Alcuni centri sono delle vere e proprie città fantasma. E nelle tante abitazioni lasciate vuote dalla fuga notturna sono già avvenuti i primi arresti per sciacallaggio. A riferirlo è stato il capo della polizia, Antonio Manganelli, secondo quanto riportato dal sito della stessa polizia di Stato: "Ho visto arrivare nella tendopoli adibita a questura - ha spiegato Manganelli - degli arrestati sorpresi mentre rubavano nelle case abbandonate. E' una triste consuetudine".

Intanto ci si prepara alla prima notte dopo il terremoto, una notte fredda e di pioggia che ha cominciato a cadere sugli sfollati per i quali si stanno predisponendo le tendopoli o crecando migliaia di posti letto negli alberghi lungo la costa. A L'Aquila in tantissimi si apprestano a trascorrete la notte nelle auto parcheggiate in piazzali o comunque in aree lontane dagli edifici: la paura non è passata e la scossa del tardopomeriggio di magnitudo 4.1 fa ricordare che il terremoto é ancora lì, in agguato, ancora una volta nella notte.


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: News
PostPosted: Mon Apr 06, 2009 8:26 pm 
Offline

Joined: Fri Feb 20, 2009 3:11 pm
Posts: 40
Aveva previsto un evento «disastroso»

«Prevedo un terremoto». E un ricercatore scatena la psicosi tra l’Aquila e Sulmona

La profezia di Giampaolo Giuliani, tecnico che fa ricerca ai Laboratori del Gran Sasso provoca il panico



L’AQUILA — Non bastasse lo sciame sismico che da metà febbraio ha trasformato questo angolo d’Abruzzo in una pista di rock and roll, con oltre 30 scosse di magnitudo superiori ai 2 gradi, scuole chiuse, malori, tetti pericolanti e gente sull’orlo di una crisi di nervi, a fare danni ci si è messo anche «il terremoto che non c’è»: o meglio, che sarebbe dovuto arrivare e per fortuna non c’è stato.

Annunciata con toni quasi profetici da Gioacchino, Giampaolo Giuliani, tecnico che fa ricerca ai Laboratori nazionali del Gran Sasso e che da anni sostiene di aver elaborato un metodo in grado di prevedere l’arrivo degli eventi sismici, la notizia del terremoto, che nelle previsioni di Giuliani avrebbe dovuto essere «disastroso», ha scatenato tra domenica e lunedì una psicosi collettiva, che ha mandato in tilt Sulmona e dintorni. Tale il vespaio, da costringere ieri la commissione Grandi Rischi della Protezione civile a riunirsi in fretta e furia «per rassicurare la popolazione che non c’è alcun pericolo in corso», che «la situazione è monitorata ora per ora» e che «non è possibile prevedere in alcun modo il verificarsi di un sisma». Con un diavolo per capello, il capo della Protezione Civile, Guido Bertolaso, si è scagliato contro «quegli imbecilli che si divertono a diffondere notizie false», chiedendo una punizione esemplare.

E così è stato: Giuliani, che basa le sue previsioni sull’analisi di un gas (il Radon) sprigionato dalla crosta terrestre e che ha costruito enormi cubi in piombo per monitorare il suolo, ora si ritrova addosso una denuncia per procurato allarme. «È stato terribile». Il sindaco di Sulmona, Fabio Federico, ancora non si è ripreso. Domenica era a Roma, al congresso del Pdl. In mattinata, una scossa di magnitudo 4 aveva squassato il suo paese. «I vigili urbani— ha raccontato—mi hanno messo telefonicamente in contatto con questo signore (Giuliani, ndr.), che mi ha annunciato l’arrivo, da lì a poche ore, di un sisma devastante. Non sapevo che fare: far scattare il piano d’evacuazione o fare finta di niente?». A Sulmona intanto tutti già sapevano. Ed è stato il panico: gente in strada con i materassi, parroci che hanno svuotato le chiese, famiglie radunate nelle palestre. Poi è passata la domenica. E pure il lunedì. La terra ha tremato ancora. Ma piccole scosse. Niente al confronto del «terremoto che non c’è».

Francesco Alberti

1 aprile 2009



Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: News
PostPosted: Tue Apr 07, 2009 4:44 pm 
Offline

Joined: Mon Feb 23, 2009 11:41 am
Posts: 39
Al di la del fatto che possa essere ritenuto più o meno attendibile dalla comunità scientifica, quello che so è che questo signore (GEOFISICO CONOSCIUTO E NON UN COGLIONE QUALUNQUE...e residente a L'Aquila e non da un'altra parte tra l'altro) ha salvato la sua famiglia e tutti gli amici che gli credevano nella solitudine più totale.
Per il resto per le dichiarazioni presenti su quell'articolo, si è beccato anche una denuncia per procurato allarme! :o e, cosa ancora più italiettamente triste, l'appellattivo di mitomane giullare coglione etc...
Che altro aggiungere?





Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: News
PostPosted: Tue Apr 07, 2009 4:48 pm 
Offline

Joined: Mon Feb 23, 2009 11:41 am
Posts: 39
Ah, dimenticavo, e una cugina salva per miracolo...casa distrutta.
grazie merde bertolase.


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: News
PostPosted: Fri Apr 10, 2009 2:25 pm 
Offline
Site Admin
User avatar

Joined: Thu Feb 19, 2009 5:26 pm
Posts: 513
Location: this world
---------
continua una "linea"

I lavoratori si oppongono al piano che prevede 24 licenziamenti su un totale di 90
Fiat, dipendenti sequestrano per alcune ore tre dirigenti a Bruxelles
Uno dei manager, Andrea Farinazzo, proveniva dall'Italia. Bloccati negli uffici, poi la «liberazione»


ENNESIMO EPISODIO - Si tratta del primo episodio di questo tipo per un'azienda italiana, mentre diversi manager di società estere sono stati sequestrati nei mesi scorsi. Tra gli episodi più rilevanti, il sequestro di quattro dirigenti dell'americana Caterpillar lo scorso 31 marzo a Lione, mentre, lo stesso giorno, a Parigi il presidente e Ad di Ppr François-Henri Pinault, era stato bloccato da alcuni dipendenti all'interno del taxi su cui viaggiava. Mercoledì, invece, sono stati liberati alcuni manager della società britannica Scapa bloccati dai lavoratori di un impianto francese nei loro uffici.


Top
 Profile E-mail  
 
Display posts from previous:  Sort by  
Post new topic Reply to topic  [ 67 posts ]  Go to page Previous  1 ... 3, 4, 5, 6, 7  Next


Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 0 guests


You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot post attachments in this forum

Search for:
Jump to:  
cron

Free Forum Hosting · php-BB© · Internationalization Project · Report abuse · Terms Of Use/Privacy Policy
© Forums-Free.com 2009