* Login   * Register


Last visit was:
It is currently Sun Jul 22, 2018 6:39 am
View unanswered posts
View active topics





Post new topic Reply to topic  [ 48 posts ]  Go to page 1, 2, 3, 4, 5  Next
Author Message
 Post subject: travelling - viaggi
PostPosted: Sun Feb 22, 2009 2:03 pm 
Offline
Site Admin
User avatar

Joined: Thu Feb 19, 2009 5:26 pm
Posts: 513
Location: this world
di seguito alcune foto di destinazioni varie.

varius destinations.

bulgaria:

arrivo a sofia e "panorama" dall'hotel più brutto del mondo...


...con relativo cesso più brutto del mondo...


dopo una rinfrescata, giro in città con annesso "giro" di birre bulgare


e di spuntini bulgari, sempre accompagnati da bionde locali, come si intuisce dal primo piano


dopo averci provato con la barista, si decide di ritornati seri e si gironzola per la città a fotografare, da bravi turisti




dopo una simpatica nottata nella cittadella universitaria, il mattino seguente ci mettiamo in viaggio e dopo 7 ore di bus, siamo finalmente al...mare!
zoomare sulle ragazze in acqua... :wink:


...e sulle vicine di ombrellone... :wink:


piccola veduta dalla camera...ops! oscurata da una pezza...


dopo una settimana di baldoria (ma senza concludere niente... :cry: ed io che ho fatto diverse visite alla tazza del cesso, anche per colpa delle "bombe" della signora di nessebar... :evil: ), si ripiega verso plovdiv, dove ci attenderanno gli amici degli ULTRAS PLOVDIV.
non prima però di giungere via bus nella ridente cittadina ribattezzata simpaticamente "burundi" per la verosimiglianza alle condizioni della nazione africana





all'arrivo a plovdiv, andiamo subito a salutare i ragazzi nel loro bel pub





ritornando a fare i turisti...in giro per plovdiv, una delle città più antiche d'europa, molto più di roma, ad esempio...







via principale della zona moderna


ritrovo serale, la vita notturna di plovdiv è molto attiva...


in giro per la città, nel quartiere zingaro, si nota la strana architettura di questo "popolo", feccia dell'umanità, ovunque vada, ovunque risieda, genera sentimenti di intolleranza, ci sarà un motivo(detto da un antirazzista!)?



Image


Image


Image

Here are some photos from Sozopol.
Image

Image

Image

Image

little party :)
Image


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: travelling - viaggi
PostPosted: Sun Feb 22, 2009 2:04 pm 
Offline
Site Admin
User avatar

Joined: Thu Feb 19, 2009 5:26 pm
Posts: 513
Location: this world
dublin

più di un anno è trascorso, per il secondo natale sono qui, e non avevo mai preso in mano la macchiana fotografica per un ricordo.

dublino, non la sento la mia città, ci vivo, ma non la vivo.

ho deciso ieri, di iniziare a raccontare anche con le immagini, la vita di ogni giorno, non da turista, non da cittadino, a modo mio, mixando i due aspetti.

perchè in effetti, non mi sento di viverli appieno entrambi.
la città la conosco pco, perchè non mi interessa girarla o conoscerla.
la vivo poco, perchè se ho qualche giorno libero preferisco viaggiare in europa.

ma un primo passo andava fatto, eccovi una giornata, nella "mia" dublino.

comincio dalla homesweethome.
dalla cucina, stanza dove trascorro gran parte del tempo quando non lavoro.
il piccolo giardino, nelle scarse giornate di sole, regala qualche attimo di soddisfazione




la sala tv, ormai regno dei due bambini.
ne posso godere raramente.




la mia "white house"





vicinato, quartiere popolare, ma ancora frequentato da persone per bene.





si può ancora trovare qualcuno che passeggiando ti saluta o la vicina che mette fuori il tuo bidone dei rifiuti, sapendo che a noi passa sempre di mente




casetta tipica della working class, ormai abitate da anziani o fittate a stranieri (come me), chi ha soldi non vive qui!





inizio a girare in zona, come sempre il primo obiettivo è per i pub, anzi i LOCAL PUB!
la mia battaglia: SUPPORT YOUR LOCL PUB! against modern (and turist) pub!




dublino,credo sia l'unica città al mondo dove le fermate dei bus sono chiamate in base ai pub...infatti, la mia fermata:




inizia la corsa in bus, mi metto nel piano alto per avere una buona visuale.
la dublin bus, che io ho denominato ****IN BUS per i numerosi ritardi, sporcizia, mal organizzazione e prezzi esosi...
ecco come si aspetta un bus, finchè non piove bene, ma visto che dublino e l'irlanda è una republica fondata sulla pioggia... :twisted:




poco distante da dove vivo io, l'inferno!
le case popolari a dublino, sono il regno della peggiore teppaglia io abbia mai visto.
tante volte mi lamento di Napoli e di certa gente di merda di certi quartieri, ma i knackers di dublino sono gente che schifo dal profondo del cuore.
nullafacenti che campano grazie agli assegni del governo, pagati grazie al lavoro degli immigrati (IO!!!!) ed hanno pure da ridire contro gli immigrati.
famiglie che mettono al mondo marmocchi moccolosi e brutti come ratti, grazie ai sussidi statali (dole).
eroinomani, tossici, ubriachi, razzisti, maleodoranti e stupidi come capre, ecco la vera faccia di questi dublinesi (una parte di essi, chiaramente)







il vero tesuto sociale di dublino, i polacchi!
disprezzati degli inutili irish, ma i polacchi sono le braccia che hanno costruito la città ed ora le menti che le permettono di sopravvivere.
un pò come gli italiani in america, i polacchi, sono stati manodopera per costruzioni, ma ora, la loro ottima educazione scolastica, permette loro di primeggiare in campi quali l'informatica, che vede dublino una delle capitali europee (google, ibm, hp...hanno i loro central office europei a dublino)

si sono così ricreati le loro usanze.
negozi di cibarie, abbigliamento, giornali, addirittura nelle chiese ormai vuote, fanno messa in polacco...!




Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: travelling - viaggi
PostPosted: Sun Feb 22, 2009 2:07 pm 
Offline
Site Admin
User avatar

Joined: Thu Feb 19, 2009 5:26 pm
Posts: 513
Location: this world
dublin (2)

ormai siamo in centro, il regno dei turisti.

mi travesto da tale ed inizio a fotografare quel pochissimo che a città offre:

st. patrick cathedral



christ church







ha penny bridge





come no segnalare la bellissima :roll: o'connel st e il suo maglifico spire :shock: regno incontrastato di turisti e nuovi arrivati, che si danno appuntamento (puntualmente perdendosi) in questo inutile monumento che nemmeno maestro pomodoro e mastro geppetto messi insieme avrebbero potuto ricreare.





dublino è visitata da migliaia di turisti, soprattutto per i pub e la guinn€$$.
i turisti fotografano i pub e questo la dice lunga sulla "bellezza" della città, dopo 10 foto dedicatele, meglio entrare in un pub e dimenticare le amarezze affogandole nell'alcool...

i piub che piacciono a me, sono quelli VERI, tradizionali, frequentati da gente comune, anziani, lavoratori e non da schiere starnazzanti di americani o italiani (spagnoli, australiani, tedeschi...)

mi aggiro in qualche stradina poco frequentata ed ritorno a scattare:








questo è il mio "central" pub preferito, distante dai circuiti turistici, frequentato da studenti del vicino trinity collage





percorrendo il lungo fiume in direzione docks




mi imbatto in questo:




la "garda" è la pol.ce :lol:


poi in questo inquietante monumento, messo troppo distante dal centro:




rappresenta la grande fame e la misera condizione degli irish.
fino a 20 anni fa queste persone, erano povere, molto povere, ma con carattere e dignità.
combattevano il loro nemico principale, l'inghilterra che occupava l'isola, da despote.

oggi gli irish sono dei grassi ed inutili culi flaccidi.
hanno facilmente dimenticato le pezze al culo che avevano, i nonni morti di fame (letteralmente!!!) e si atteggiano a fighi.
questo monumento dovrebbe stare in centro, gli irish dovrebbero guardarlo ogni giorno e capire che chi nasce un puzzolente pecoraio, non diventa presentabile con una spruzzata di profumo da 100€, le ascelle ed il culo, si lavano prima di uscire di casa!!!!

ci ha pensato il governo canadese a ricordarglielo:




ritornando in centro, rimetto i panni del turista, un salto al trinity:











Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: travelling - viaggi
PostPosted: Sun Feb 22, 2009 2:15 pm 
Offline
Site Admin
User avatar

Joined: Thu Feb 19, 2009 5:26 pm
Posts: 513
Location: this world
portugal 2008

30/9/08

eccomi!
appena arrivato, stamattina.
prima destinazione oporto.
la citta' ricorda Napoli, senza mare, munnezza, cafoni e traffico caotico.
al loro posto, un fiume che poco dopo sfocia nell'oceano, discreto ordine, gente di tutti i tipi, tanti turisti ed un ottimo sistema di trasporti.

la citta' e' molto vera, non come le grandi capitali che brulicano di mc donaz e insegne di coca colla ovunque.
i palazzi sono vecchi e caratteristici, anneriti dagli anni e dallo smog, ma trasmettono la storia.
la gente e' sorridente e amichevole.
un bel mix di bianchi europei, mulatti e neri.

begli scorci nella citta' vecchia, che ricordano i quartieri storici napoletani, viuzze, bassi, persone che discutono fuori dall'ingresso di casa lasciando la porta aperta ad intravedere la privacy.

lungo il fiume, ristorantini un o' troppo turistici.
sono andato verso l'interno, non rinunciando pero' a mangiare sotto un caldo sole (e tante mosche...).
stasera provero' il famoso "porto".

ho notato che le bandire del portogallo sono ovunque sui balconi.
saranno rmaste dagli europei?

belle ragazze, sono nella zona universitaria e la testa sta iniziando a girarmi.

Bom dia!

ps: domani si riprende il viaggio, spero di potervi descrivere anche la capitale.


1/10/08

arrivato a lisboa!
ostello di quelli che nemmeno quando avevo 18 anni frequentavo, ma hanno internet a disposizione per gli ospiti, quindi ne approfitto.

ieri sera, vi racconto cosa e- successo...dopo alcuni mp con un utente che mi ha suggerito di preparare una pezza per uros e gabriele.

non andando allo stadio non ci avevo pensato, ma in effetti, quale posto migliore che la strada per far arrivare il messaggio...

cmnq, per farla breve, in una citta che non conosco, alle 19 circa mi sono messo alla ricerca di un negozio di tessuti, trovato in 10 minuti, grazie alla straordinaria bonta e cordialita dei portoghesi.

prendo 2 metri per 2, vado alla ricerca di pittura, ma i negozi chiudevano ed ho optato per un chinese che vendeva spray...
torno in camera, con la matita preparo la scritta, pensando di portarlo a lisboa e farlo li, con calma...ma quando si inizia qualcosa, meglio finirla.

scendo nella piazzetta universitaria, gente che vedeva la partita del porto in strada e nei bar.

io chiedo ad un ragazzo di colore se avrei avuto problemi a scrivere su un lenzuolo, in strada, mi dice di no, ma pensavo che a lui i problemi non li avrebbe mai pensati.
chiedo ad un signore che passa, lui mi conferma che la police non mi farebbe alcun problema, prima di andare via, aggiunge...
pero...escribia ben!
che buontemponi!!!!

cmnq, lo spray, fa cagare, la scritta viene male, ma viene, la gente inizia a chiedersi cosa stia facendo, mi circonda qualcuno, chiede, spiego, nell indifferenza mi lasciano al mio lavoro.

purtroppo viene male, ma lo lascio sul muro dell universita, stamattina presto non c era.

oggi si ripete.

saluti dal turista!


2/10/08

l turista vi scrive dall ostello.
gli altri sono entrati, li ho accompagnati allo stadio.

atmosfera tranquilla, gente con sciarpe del napoli che senza problemi passeggiavano per la citta, come forse dovrebbe essere.

chi vuole cerca, chi non vuole si gode un viaggio, una partita, una giornata con gli amici.

in mattinata, prepariamo lo striscione per Uros e Gabbo.

troviamo uno splendido posto, dove ci rinfresciamo la gola e diventa un simpatico amico, che tra tanti discorsi ci consiglia un ottimo ristorante.

vino verde locale, zuppa di riso e frutti di mare, baccala, frittata di gamberetti...gnam gnam!!!

nel pomeriggio incontriamo altre 2 del forum, la pezza justice for Uros era in bella mostra in una piazza cittadina.

breve giro della citta, con il mitico nr. 28, cori per il Napoli intonati dai porto e sporting, che odiano il benfica.

saluti turistici!


Image

Image

Image


Image


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: travelling - viaggi
PostPosted: Sun Feb 22, 2009 2:19 pm 
Offline
Site Admin
User avatar

Joined: Thu Feb 19, 2009 5:26 pm
Posts: 513
Location: this world
beograd - SERBIA 2007


sperando possa interessare qualcuno, questa bella cittá e una popolazione che merita profondo rispetto per quanto ha subito.


Quello che mi ha colpito é stato trovarmi davanti ad una cittá in ottime condizioni, gente stupenda, disponibile, mentre mi aspettavo un ambiente devastato dalle tante guerre affrontate ed una popolazione allo sbando.
passeggiando verso il castello con le bancarelle che vendono le vecchie banconote da milioni di dinari dei tempi della ex jugo.



veduta dal castello dove i fiumi sava e danubio si incrociano

altre vedute dal castello




zona pedonale, cuore della cittá, passeggio continuo a tutte le ore del giorno e della notte, ricca di bar e locali, il corteo é passato di qua, senza fare un graffio a niente e nessuno...

uno sguardo alle "vetrine" ed...alle ragazze strepitose che ci sono.
Purtroppo mi é venuto un gran mal di testa ed ho completamente perso la salivazione a guardarmi attorno...
Alte, corpi spettacolari, bionde, more, brune, facce perfette, peccato che a differenza delle mie amate ceke, non danno confidenza a nessuno e posso anche capirle vista l´esuberanza dei ragazzi locali...



l´altra zona piú frequentata tgr republika, piazza repubblica

una delle arterie principali, ex via maresciallo tito, da notare lo stile architettonico prettamente "comunista"




sempre tgr republika, luogo di ritrovo, quando non si sa cosa fare...ci vediamo in tgr!

scorcio di via con chiesa ortodossa sullo sfondo


e per finire una coppia "famosa" in giro per la cittá:
superman e gentile consorte!



altre impressioni veloci ed a ruota libera...

la cittá e le persone sono un mix tra l´europa dell´´est e mediterranea, avendo subito la dominazione turca e greca per diversi secoli, quindi strutture e servizi diffusi e di alto livello, istruzione generalmente diffusa a tutti, inglese parlato da tantissimi, ed anche tanta allegria, voglia di socializzare, ospitalitá strepitosa.

Da gustare i cibi locali, tanta carne, soprattutto di maiale con verdura e formaggi, lo yogurt spesso accompagna i pasti, da provare le tipiche Pyta e burek, appena scarico le foto della cena conclusiva vi faccio ingrassare di qualche kilo solo a vedere le immagini...

Gustosa la birra locale, soprattutto la jelen, che ha accompagnato (forse un po´ troppo...) le mie giornate


popolo battagliero, come dimostra l´affollato parco dei cimeli di guerra



omaggio alla mia adorata "seconda casa"...



parco cittadino, attraversato dal corteo degli ultras la notte precedente, in perfette condizioni la mattina dopo




ritornando verso il centro, il palazzo "tirana", chissá se cambia nome


una chiesa ortodossa, i serbi tengono molto alla loro identitá religiosa




vecchio e nuovo a confronto...





Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: travelling - viaggi
PostPosted: Sun Feb 22, 2009 2:23 pm 
Offline
Site Admin
User avatar

Joined: Thu Feb 19, 2009 5:26 pm
Posts: 513
Location: this world
salento - SUD italia

Forse non tutti sanno che non è obbligatorio andare all’estero per trovare un mare limpido ed invitante…
Basta fare qualche km e raggiungere la fantastica regione del salento, in puglia.
A partire dalla costa a sud di taranto, con la costa ionica costeggiato da spiagge bianche inframmezzate da scogliere erose dal vento e dal mare e baie naturali.
Fino a qualche anno fa nella ridente marina di pulsano/lido silvana era presente una fantastica pineta naturale, distrutta poi da un incendio (doloso…) che ha deturpato un paesaggio gradevolissimo.
Percorrendo la litoranea salentina si attraversano piccoli paesi con forte vocazione turistica (campomarino, porto ceresio con la sua isola dei conigli, Gallipoli e la sua città vecchia di origine greca).
Alla fine di questo viaggio si raggiunge s.maria di leuca dove finisce il tacco d’italia e il mare ionio incontra l’adriatico.
Sensazione unica!
Risalendo sul versante est si raggiunge l’ormai riconosciuta perla adriatica, Otranto.
Mare splendido, accoglienza turistica di alto livello, divertimenti e attività di ogni tipo è l’esempio di come anche nel profondo sud si può unire la qualità dei servizi agli splendidi scenari naturali.
Lasciandosi Otranto alle spalle, si raggiunge un’altra bellissima cittadina, la bianca Ostini.
Spettacolare si erge su la collina che sovrasta la costa.
Oltre all’ottimo vino primitivo di mandria che accompagnerà abbondanti pasti della tradizione pugliese: orecchiette, pomodorini, mozzarelle, frutta e verdura di stagione, pane, ottima carne che può essere gustata direttamente nelle macellerie e pesce sempre fresco…dimenticate le diete e gustatevi tutto!!!
Oltre alla costa, consiglio una tappa nella valle d’Itria, gli inglesi si sono innamorati di questa zona (preferendola alla toscana!!!), hanno comprato (ahimè!) i fantastici trulli.
Una visita a locorotondo (bevendo il vino omonimo), martina franca, alle grotte di castellana, a fasano( ed il suo famoso zoo) e alberobello (patrimonio mondiale dell’unesco!) vi allieterà sicuramente.

Provate e fatemi sapere…!!!

Image
Image
Image

Image


Image






Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: travelling - viaggi
PostPosted: Sun Feb 22, 2009 2:24 pm 
Offline
Site Admin
User avatar

Joined: Thu Feb 19, 2009 5:26 pm
Posts: 513
Location: this world
Quali sono i motivi per andare in vacanza in rep ceca?
Tanti!!!!!!!!
Iniziamo con la città di Praga, stupenda, per gli amanti dell’arte, dell’architettura, è una delle città più belle d’europa.
Il centro storico, la piazza con l’orologio, il ponte carlo, il castello ed i fantastici palazzi la rendono incredibilmente affascinante.
Altro motivo per visitare questa nazione è l’ottima birra da accompagnare a piatti di carne saporiti.
Non vi avventurante alla ricerca di ristoranti o pizzerie, lasciatevi consigliare nei pub locali e non ve ne pentirete!
Ottima carne (ve lo dice uno che non la tocca proprio qui in Italia!), buone verdure, il gulasch (anche se è ungherese l’originale…).
Piccolo particolare, si mangia tranquillamente (ed abbondantemente) con 5 euro!!!
Compresa la birra…!!!!!!!!!!!!!!!
Per i maschietti, una gita è consigliata anche per la fantastica “fauna” locale…J
Magari poco curate e semplici nell’abbigliamento (in generale), ma fisicamente molto apprezzabili…e con una particolare simpatia per gli italiani (forse una delle ultime parti del globo dove possiamo ancora vantare una buona fama…).
Ottima la rete di servizi pubblici, ultimamente è stata definita a più efficiente in europa, che permette di raggiungere ogni località in breve tempo ed a prezzi ridicoli (un biglietto costa meno di 50C).
Fuori da Praga, le città non sono granchè belle.
A Brno, sono pochi i punti di interesse architettonico, da segnalare il castello di Spilberg dove silvio pellico ed i ribelli italiani della carboneria vennero rinchiusi dall’occupante austriaco…
Bella, invece, la zona attorno questa città.
Montagne e colline di origine carsica, con grotte, boschi, percorsi trekking e per bike molto suggestivi.
Il modo migliore per raggiungere la rep ceca è l’aereo con le linee low cost (vabbè non dico la compagnia, ma è irlandese, inizia con ryan…) scalo a Bratislava ed in bus a Brno o Praga.
Se si parte in gruppo e dal nord, anche la macchina, ma il viaggio è di circa 1000km!
Ultimo consiglio, per la sera e per i divertimenti:andate nei pub, ordinate da bere e non ve ne pentirete…!!!



commenti di un amico che mi ha accompagnato lo scorso marzo:

Inizio il mio racconto fotografico dalla città di Brno
Davvero carina, piccoletta, tra pochi turisti ma tanto divertimento.
locali dove entri vestito anche in tuta o in felpa,senza selezione,senza liste,senza raccomandazioni,i buttafuori educati e le attese per entrare non superano i 2minuti.
la vita è molto meno frenetica, ci si sposta in tram o autobus e soprattutto a piedi.
I tram passano in continuo,anche la notte ogni ora e sono puntuali, i pulmann all'avanguardia, con hostess carine che offrono gratuitamente giornali,riviste,tè,caffè e hai i tv con le cuffiette per sentire musica o il film in questione.
La cosa che salta all'occhio è la pulizia per strada,nei vicoletti, dovunque.
L'assoluta tranquillità, la sera non c'è pericolo,anche perchè le bande degli hools vanno a caccia degli zingari...l'unica piaga del paese.
Amano la propria terra e la proteggono, la rispettano senza distruggerla,sporcarla o imbrattarla.
Ognuno fa il suo dovere, anche nei lavori più umili e semplici si nota l'allegria...e non come da noi dove ognuno attende impaziente la fine del proprio turno di lavoro ,come un leone in gabbia o ci si camuffa al bagno e si cerca sempre di lavorare di meno.
Purtroppo, anche qui ho avuto l'ennesima conferma di come l'italia è rimasta indietro..convinta di essere la più bella,moderna e ricca..ed invece la differenza è abbissale.
Qui non esiste il consumismo o il mettersi in mostra,apparire, sono essenzialisti, si comprano l'essenziale,quello che serve,senza sprecare niente.
Non sporcano inutilmente...per esempio hanno la cultura orientale nel levarsi le scarpe fuori casa e circolare con le calze o in pantofole..si notano nei pianerottoli tante paia di scarpe accanto agli zerbini.
Si godono la natura e la trattano bene...tanto verde libero..senza l'accozzaglia di agriturismi,pensioni,hotel,maneggi come qui da noi.
Dopo gli anni difficili,ora vivono a 360gradi la loro libertà.
ed invece in italia si sta andando in discesa e verso una limitazione totale di tutto.
Qui non è mai esistito il racket delle ricariche dei cellulari,l'elittricità costa poco perchè hanno la centrale nucleare,i beni primari costano poco per andare incontro al popolo, ci si veste senza griffe,super marche ecc
I ragazzi fanno passeggiate,giocano a calcio e nel week end si divertono per poi riprendere il ritmo della settimana, ma in modo sano.
Come nei paesi anglosassoni,chi beve non guida,quindi o si torna in taxi o con i mezzi, sulle strade nei rettilinei dove si può correre ci sono tratti di dossetti martellanti dove ti costringono a rallentare per non distruggere gli ammortizzatori...
noi invece ci ubriachiamo e piangiamo la domenica e il lunedì le stragi del sabato sera..
Non sprecano acqua come per lo scarico dei water...noi siamo il primo paese di spreco e consumo di acqua.
Non utilizzano litri di ditersivi e sapone per lavarsi,basta una sciaquata veloce e rapida..
Sono tutti ben messi fisicamente, mangiano abbondante la mattina tra una specie di colazione-pranzo,uno spuntino a pranzo e poi a cena si rimane leggeri...e le fiche ceke lo dimostrano.
Eppure come ci sono arrivati loro..perchè non ci arriviamo anche noi??!
Arrivati era imbiancato di neve[/b]
Image
Image
Image
poi il bel tempo ha ridato i suoi colori e la sua bellissima natura
Image
Image
Image
Image
i bambini al contrario da noi,non giocano a calcio con i tango,palloni di spugna,i super santos...
Image
Image
Image
Image
Image
Image
contro il calcio moderno..
Image
pub..
Image


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: travelling - viaggi
PostPosted: Sun Feb 22, 2009 2:24 pm 
Offline
Site Admin
User avatar

Joined: Thu Feb 19, 2009 5:26 pm
Posts: 513
Location: this world
La cattedrale di Brno vista dalla periferia

Image

Image

Strade del centro di Brno

Image

Il castello Spielberg visto dal centro della città

Image

L'ingresso al castello Spielberg


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: travelling - viaggi
PostPosted: Sun Feb 22, 2009 2:26 pm 
Offline
Site Admin
User avatar

Joined: Thu Feb 19, 2009 5:26 pm
Posts: 513
Location: this world
altri appunti:

secondo mega concerto, sabato.



atmofera molto piú ruspante rispetto al precedente, tanti personaggi "alternativi", musica meno di qualitá rispeto al precedente, ma bella giornata e nottata.
ho ascoltato un gruppo, credo si chiamino the clou e mi pareva che una canzone fosse "famosa", bravi i tatabojs, stile subsonica primi anni, mix elettronica e rock, con il cantante batterista che é una particolaritá non da poco, io ricordo solo i def leppard con qualcosa del genere.
il concerto a seguire, ma non ricordo il nome del gruppo, era un bel grunge/punk che mi ha visto pogare in prima linea...e farlo in mezzo agli stangoni ceki non é facile!

conclusione alle 01,30 con i praga ska group o qualcosa del genere, con musica ska/reggae/rocksteady

fino alle 5 del mattino nel tendone da circo si avvicendavano dj con musica progressive, ma dopo qualche minuto le mie orecchie non riuscivano a reggere...

qualche foto, anche se degli scorsi anni é divertente...



dannata pioggia!



antichi mojcani...


amiche della disco frequentata:

Image


ultimi giorni, ultimi appunti:

racconto le mie ultime giornate, le sensazioni che si vivono a contatto con la gente, il diverso modo di porsi nei confronti della vita, delle relazioni sociali...

quello che mi colpisce é la semplicitá della maggior parte della gente, l´apparenza non é importante, tanti gesti sono dettati dalla praticitá.

puoi trovare tanti che con la bella stagione indossano queste, sotto pantaloni, con rigorose calze bianche, che indicano la pulizia, mentre si recano a lavoro o in discoteca...:



e non certo nel modello sportivo qui riportato...

altra semplicitá nei rapporti personali, conoscere una ragazza é semplice e non vuol dire che conoscendola, te la dia, anzi...

vivono la libertá nei confronti del sesso che é difficile da spiegare, molto dovuto al loro laicismo e ateismo, non hanno paranoie nei confronti dei giudizi altrui in ambito sessuale.

altra differenza importante, le case, spesso basse a livello strada non hanno inferriate né tende aproteggere la privacy, chi é stato in olanda dovrebbe ricordare un simile atteggiamento, a casa mia faccio quello che voglio e non devo difendermi dall´invadenza di chi é all´esterno.

negli ultimi week end ho assistito a scene che da noi sarebbe ro impensabili, sabato scorso, stanco dal viaggio in ungheria, non ho rinunciato a bere un paio di birre recandomi nella discoteca della cittadina, non c´era molta gente, di slito il venerdí collassano tutti dal troppo bere, il sabato e per i pochi reduci...

dentro c´era un 40enne che ballava scatenato, senza maglietta e le sopracitate ciabatte tra le fighettine non curanti...in italia sarebbe stato cacciato via, secondo me...
mentre ero seduto al bancone per l´ennesima bionda(da bere...avevo detto solo un paio, ma...) do un occhiata al televisore enorme appeso all´ingresso, su una delle 4 reti nazionali, qualcosa tipo canale 5, stavano trasmettendo un film ****o alle 01,00...!

e non intendo un film tipo pierino e la professoressa...ma proprio hard con scene esplicite, tra l´indifferenza di tutti

ieri sera, mentre parlavo con un amica, nel locale del quartiere, frequentato da tutti, giovanissimi e meno, inizio a notare degli strani movimenti sul palchetto dove c´é il tubo della lap dence.

di solito qualche ragazza "su di giri" allieta tutti improvvisando balli a metá tra il comico e il sexy, questa volta assisto a bocca aperta...

due ragazze, si stavano togliendo i vestiti!!!!

hanno ballato per dieci minuti in reggiseno e tanga, tra l´entusiasmo della gente, donne e uomini...finché uno zingaro, vero, non é salito a ballare ed ad interrompere lo show...

oggi mi sono recato al laghetto appena fuori il paese, era pieno di gente, tanti giovani e famiglie, anche qui, massimo livello di libertá, gente che arriva, si cambia alla luce del sole, che si tuffa anche se non ha il costume o se é in mutande.

i giovani mi paiono piú atletici, li vedo sempre in bike, skate, con le bmx a fare acrobazie.

Quello che mi colpisce molto sono le tante mamme, giovani e dinamiche.
Il governo assicura alle madri tre anni di assegni per il mantenimento del figlio, che cresce non affidato ai nonni (come potrebbe ricevere un educazione sana, con tre generazioni di differenza...) o agli asili nido, vero business delle grandi cittá...

la mattina e nel pomeriggio le strade sono invase di queste giovani donne che fanno ginnastica post parto portando in giro le carrozine tra le mille salite delle cittadine ceche ed i fisici ne traggono naturale beneficio.
non hanno lo stress di dover lavorare e credo che i bambini nascano sani a contatto con la mamma, che é libera di trasmettere loro affetto e serenitá.

le scuole hanno importanza diffusa, i ragazzi hanno il dovere di studiare, trascorrono dal primo di settembre al 30 di giugno la loro vita nelle scuole che li forma giá in grado il giorno dopo di andare a lavorare.
dalle 7 del mattino fino alle 15/16 del pomeriggio, in concomitanza con gli orari lavorativi, dal lun al ven, si studia, il week end é per il divertimento.

gli orari concidono con la maggioranza dei lavori, in modo che una famiglia non debba preoccuparsi di dove é il figlio mentre madre e padre sono a lavoro...

a presto altre riflessioni

siamo quasi alla fine:

pedro74 wrote:
altre impressioni, questa volta documentate...

case, senza inferriate né allarmi





veduta della ridente třebíč, case popolari, ma con una diversa accezione, qui la amggiornaza vive in case in affitto (antica concezione comunista contro la proprietá privata o mancanza di denaro...), messe a disposizioe dallo stato a prezzi popolari, quindi non esiste degrado sociale, ogni rione, ha il suo pub, negozi di ogni genere, ritrovi comuni all´aperto, giochi e spazi per i bambini



in lontananza il pennone dell´inceneritore, ogni centro abitato, raccoglie e brucia la sua spazzatura, trasformandola in energia



verde ovunque, a due passi dal centro abitato



a differenza della prima casa, tantissimi cechi posseggono un cottage, piccola struttura immersa nel verde dove trascorrere i fine settimana e le vacanze.
sono semplici, spesso una camera condivisa da tutta la famiglia e la zona pranzo/cucina, non hanno corrente elettrica (solo alcuni), né acqua corrente, eppure tutti ci vanno a trascorrere il tempo libero, spesso non hanno vie d´accesso comode, si caricano tutto sulle spalle e negli zaini e si incamminano nei boschi.

i cechi sono gente semplice, spartana, "poco formale"...



anche nei divertimenti, bike, passeggiate a cavallo (che non é da snob, anzi molto comune...)



mi sembra di ritornare al passato, una corda appesa ad un ramo e tuffi nell´acqua (in questo caso di lago)



alberi di frutta, in questo caso ciliegie, ma anche tanti meli, peri, albicocchi,liberamente accessibili a tutti, cosí come la legna degli alberi che vengono tagliati quando troppo vecchi e lasciati a disposizione della gente.



laghetto appena fuori cittá, dove dopo lavoro nella bella stagione si ritrovano in molti, io sinceramente non mi sono tuffato, vedendo l´acqua da vicino...ora capisco perché sono felici di andare al mare in italia nell´alto adriatico...



passeggiando nei boschi...



e tra le colline verdi







Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: travelling - viaggi
PostPosted: Sun Feb 22, 2009 2:33 pm 
Offline
Site Admin
User avatar

Joined: Thu Feb 19, 2009 5:26 pm
Posts: 513
Location: this world
---------
denmark 2007

per questo viaggetto, partenza da brno alle15 ed arrivo a copenhagen alle 7 del mattino...
la voglia di viaggiare e´ piu´ forte della prospettiva di trascorrere un lungo e stancante viaggio in bus.

arrivo al confine tedesco-danese alle 4 del mattino, sisale sul ferryboat, e´ notte, esperienza bellissima, il mare del nord, freddo, col vento sulla faccia, la notte che avvolge tutto, sono in scandinavia!






appena rientrato in rep ceca, dopo due ore di attesa sotto la pioggia, che mi ha fatto da costante compagnia, causa incidente in svezia.
prima dei traghetti, altro incidente, vento forte e maltempo, siamo rimasti bloccati in autostrada per un ora.
sul ferry boat, da paura, il mare del nord incazzato, e siamo in estate..., fa venire i brividi!
sono arrivato a brno con + di due di ritardo ed una cagata che mi scappava da metá viaggio...sará stato per il pene integrale ottimo che li ti fanno mangiare...

la danimarca é un´altra galassia, hanno tutto, vivono bene, non esiste disoccupazione, i bambini fino a che non terminano gli studi, ricevono un assegno mensile, che aumenta in base alle loro esigenze, crescendo.
l´universitá é gratuita, chi fa figli viene premiato con denaro ed aiuti concreti...

le ragazze, pur essendo delle bambole, alte, bionde, occhi azzurri, fisici magri, non mi hanno colpito molto, sono fredde, non hanno luce negli occhi, molto meglio le italiane che pure disprezzo al massimo.

a presto le restanti foto

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image


Top
 Profile E-mail  
 
Display posts from previous:  Sort by  
Post new topic Reply to topic  [ 48 posts ]  Go to page 1, 2, 3, 4, 5  Next


Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 0 guests


You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot post attachments in this forum

Search for:
Jump to:  
cron

Free Forum · php-BB© · Internationalization Project · Report abuse · Terms Of Use/Privacy Policy
© Forums-Free.com 2009